25 Maggio 2024

LE PENSIONI DELLA VERGOGNA

I conti dell’INPS sono da sempre in difficoltà per innumerevoli motivi, tra cui la presa in carico di altre gestioni previdenziali fallimentari, il carico assistenziale enorme, che NON è previdenziale, cioè non serve a remunerare contributi versati in precedenza, ma anche l’erogazione di pensioni abnormi, premature, per numero di anni di contribuzione maturati, oppure con retribuzioni stratosferiche, che faranno, si, seguito anche a contributi sostanziosi versati dai soggetti, e sin che si tratta di privati c’è poco da discutere, ma quando si tratta di dipendenti pubblici e di politici, allora …
Ecco un elenco non esaustivo, alquanto datato, di cui non ricordo la fonte, ma si tratta di dati resi pubblici a suo tempo, a dispetto dei beneficiari. Nessun reato, beninteso, soltanto la fotografia impietosa della condizione di esercizio di un ente che dovrebbe garantire la serena vecchiaia di normali lavoratori, non le rendite di personaggi che presumibilmente non avevano problemi a garantirsela con i propri mezzi.
Non mi assumo alcuna responsabilità circa l’esattezza dei dati, e pubblicherò eventuali smentite che dovessi ricevere.

Ing. Franco Puglia
19 gennaio 2023

error

Condividi i contenuti del sito? Diffondilo.